Che si fa?

 

Carissimi parrocchiani,

anche se molti di voi sono ancora in ferie, sento ugualmente la necessità di manifestare attraverso il foglietto parrocchiale un problema sorto proprio in questi giorni.

Avevo programmato di riaprire il centro parrocchiale dal 21 agosto e avevo individuato anche una persona adulta che avrebbe garantito la sorveglianza e la pulizia degli ambienti. Purtroppo, questa persona ha dei problemi di salute che la terranno a casa per più di un mese.

Non me la sento di aprire le porte del patronato senza la presenza di un adulto: sia i ragazzi delle medie, sia quelli più grandi nei mesi scorsi hanno dimostrato che quando sono da soli dimenticano la buona educazione.

Cosa possiamo fare?

 don Giorgio