Cucine popolari

 

L’anno scorso il vescovo Claudio ha voluto che l’opera delle cucine popolari (fondata nel 1882 da Stefania Omboni, protestante, e presa in gestione dal vescovo di Padova nel 1883) diventasse una fondazione, composta e sostenuta da varie realtà ecclesiali, soprattutto parrocchie della città. La nostra parrocchia ha deciso di aderire a questa iniziativa contribuendo con il pranzo di solidarietà che si tiene ogni seconda domenica del mese nella sala teatro della “casa della dottrina cristiana”.

Nei giorni scorsi ho ricevuto da parte del presidente della neonata Fondazione Nervo-Pasini (dal nome dei due sacerdoti padovani che furono rispettivamente il primo e il secondo presidente della Caritas italiana) la comunicazione ufficiale della nomina della nostra parrocchia come “partecipante sostenitore” della Fondazione stessa: un riconoscimento del prezioso lavoro svolto dai nostri volontari coordinati da Mario e Carolina Cacciavillani.

Don Giorgio