Burocrazia

 

Qualcuno forse si starà chiedendo perché non sono ancora iniziati i lavori nell’appartamento della parrocchia situato in via Santa Sofia n. 100.

Gli affezionati lettori del Pace a voi ricorderanno che questo appartamento è stato ceduto in comodato gratuito per cinquant’anni all’Associazione Vite Vere Down D.A.D.I. (Down Autismo e Disabilità Intellettiva) perché venga ristrutturato e diventi una struttura di ricezione turistica gestita dai ragazzi e dai loro educatori.

Il motivo è semplice, o meglio, complicatissimo: burocrazia. I progetti sono pronti da un pezzo; le ditte sono ansiose di cominciare a lavorare; le carte da presentare non finiscono mai. Anche se i funzionari del Comune e della soprintendenza si sono dimostrati gentilissimi e bendisposti, gli adempimenti di legge sono tanti e l’informatizzazione di questi, anziché semplificare le procedure, purtroppo le ha complicate perché non sempre i computer funzionano.

Ciò nonostante puntiamo a inaugurare il cantiere sabato 1° dicembre. Ce la faremo!

 

Don Giorgio