Il telefono tace

 

Mi torna in mente una coppia di amici, genitori di un bambino a dir poco molto vivace, che quando sentivano silenzio entravano nel panico perché la loro creatura stava certamente ordendo e realizzando un piano criminoso. L’analogia, nel mio caso, è piuttosto debole, però anch’io ho cominciato a preoccuparmi sentendo il silenzio: il silenzio del telefono che di solito suona molto spesso durante la giornata. Il punto è che mi sono fatto convincere da tariffe convenienti a passare ad un gestore telefonico che ha mandato gli operai a casa mia per installare una nuova linea che però arriva solo al piano terra. Io, che di solito sto al primo piano, di conseguenza non ho più il telefono fisso e ho problemi con Internet. Speriamo di risolvere: se chiamando la canonica non risponde nessuno, sappiate che non sono fuggito in Costa Rica.

 Don Giorgio