Ripartiamo gradualmente

 

Carissime parrocchiane e carissimi parrocchiani,

come saprete, da lunedì 18 maggio sarà finalmente possibile partecipare alla Messa, tenendo la mascherina sul viso e mantenendo la distanza di almeno un metro davanti, dietro e di lato rispetto alle altre persone, anche quando si va a ricevere la comunione. Anche le persone dello stesso nucleo familiare devono tenere la distanza, a eccezione dei bambini che possono stare vicino ai loro genitori. Si entrerà dalla porta centrale di via Santa Sofia e si uscirà da quella laterale di via Altinate facendo sempre attenzione alla distanza tra le persone e a non formare assembramenti né all’interno né all’esterno della chiesa. Alcuni volontari aiuteranno a regolare il flusso in ingresso e in uscita. Le offerte non saranno raccolte col cestino, ma verranno depositate in una cassetta al centro della chiesa. Per il momento non è chiaro se si potrà accedere al patronato per evitare gli assembramenti e perché non siano ancora ammessi i giochi sportivi di squadra. La Messa domenicale delle 10.00 non potrà contenere tutti i fedeli che partecipavano di solito: valuteremo se sia opportuno e possibile aggiungerne una alle 8.30. Per le Messe delle 11.30 e delle 19.00 non dovrebbero esserci problemi. Queste indicazioni possono dare l’impressione di una certa macchinosità, ma sono questi gli ordini che abbiamo ricevuto e che rispettiamo per senso di responsabilità nei confronti della salute di tutti.

 don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (6^ domenica di Pasqua)

Clicca qui per il testo della riflessione