Commemorazione dei defunti

 

La Penitenzieria Apostolica, su speciale mandato di Papa Francesco, ha stabilito che quest’anno, per evitare assembramenti, “l’Indulgenza plenaria per quanti visitino un cimitero e preghino per i defunti anche soltanto mentalmente, stabilita di norma solo nei singoli giorni dal 1° all’8 novembre, può essere trasferita ad altri giorni dello stesso mese fino al suo termine, liberamente scelti dai singoli fedeli. Inoltre, l’Indulgenza plenaria del 2 novembre, stabilita in occasione della Commemorazione di tutti i fedeli defunti per quanti piamente visitino una chiesa o un oratorio e lì recitino il “Padre Nostro” e il “Credo”, può essere trasferita non solo alla domenica precedente o seguente o al giorno della solennità di Tutti i Santi, ma anche ad un altro giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli”.

don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (Solennità di tutti i Santi)

Clicca qui per il testo della riflessione