DPCM

 

Ovvero: Dipende dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Dipende da lui se potremo celebrare la Messa di mezzanotte o dovremo anticiparla alle cinque del pomeriggio. Sarà lui a dirci se potremo invitare a pranzo i parenti (e quanti) oppure no. Aspettiamo una sua decisione per sapere se si potrà andare a sciare o dovremo limitarci a costruire pupazzi di neve nel cortile di casa, con la mascherina sotto la sciarpa. Dipenderanno da lui i ristori economici ad albergatori, ristoratori e commercianti (compresi i mercatini di Natale?). Saranno insomma le decisioni sue e del suo governo a determinare le modalità concrete con cui festeggeremo il prossimo Natale, ma data la propensione tipicamente italiana a trasgredire le regole, se proibirà le Messe con la partecipazione del popolo mi aspetto una chiesa stracolma di fedeli. DPCM: la Desidero Piena Come (non) Mai.

don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (1^ domenica di Avvento)

Clicca qui per il testo della riflessione