San Giuseppe

 

Mercoledì 8 dicembre si conclude l’anno che il Papa ha voluto dedicare a San Giuseppe. Per dodici mesi abbiamo esposto nella navata destra la statua del patrono della chiesa universale, donata da una parrocchiana, la compianta Francesca Piatto, che di San Giuseppe era tanto devota. Anche se ora togliamo dalla vista il segno esterno, la statua, mi auguro che non venga meno la preghiera e il ricordo di colui che sulla terra Gesù ha chiamato padre. In questi tempi così difficili abbiamo ancora bisogno dell’intercessione e dell’esempio di San Giuseppe. Se San Giovanni Paolo II e Papa Francesco hanno fortemente voluto ravvivare la devozione a questo santo, un motivo ci sarà: forse aiutarci a riscoprire un modello di paternità che non comanda e non si impone, ma nel silenzio provvede e protegge.

 don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (2^ dom. di Avvento)

Clicca qui per il testo della riflessione

 

Rifilessione di don Giorgio (Immacolata)

Clicca qui per il testo della riflessione