Basta con le dimissioni!

 

Ho passato l’estate a raccogliere le dimissioni di animatori e catechiste: tutte con motivazioni inoppugnabili, sia chiaro. Qua e là l’ho anche segnalato sul Pace a voi, ma si sa che durante l’estate la maggior parte dei parrocchiani è via e non legge il bollettino settimanale.

Adesso però ci siamo tutti, o quasi, e il mio appello si fa accorato, oltre che urgente: c’è bisogno di chi si occupi della formazione dei bambini e dei ragazzi che frequentano la parrocchia.

Lo so: molti non si sentono all’altezza perché non hanno una preparazione specifica per questo servizio. Un’obiezione seria, che però non impedisce a tante persone di diventare genitori, cioè i principali educatori delle nuove generazioni (e che non ha impedito a me di diventare parroco).

Perciò, poche storie: rimbocchiamoci le maniche e cerchiamo di trasmettere alle nuove generazioni ciò che anche noi abbiamo ricevuto.

don Giorgio