Tutti i santi (e i beati)

 

Forse almeno una volta vi sarete chiesti qual è la differenza tra santi e beati. Ebbene: il beato gode solamente di un culto pubblico locale, il santo, invece, viene proposto al culto della Chiesa universale.

Certo, nel secolo della televisione, questa differenza appare molto sfumata, se non del tutto evanescente: è difficile dire se i 1338 beati proclamati da Giovanni Paolo II siano più o meno noti dei 482 santi da lui canonizzati.

Di sicuro questo grande Papa (diventato anche lui santo a tempo di record e a “furor di popolo”) ci voleva dire che la vocazione alla santità riguarda tutti: i “suoi” santi sono 248 laici, 121 religiosi, 92 sacerdoti diocesani e 21 vescovi.

Avanti, c’è posto!

 don Giorgio