Aggiungi un posto in cucina

 

Di posti a tavola i vostri volontari ne aggiungono sempre, fino a che gli ospiti del pranzo di solidarietà riescono a starci nella sala teatro del patronato

Quel che ora vorremmo aggiungere, come vedrete nel volantino inserito nel Pace a voi, è qualche nuovo volontario che offra e prepari il pranzo (o almeno una parte di esso) almeno una volta l’anno, mettendosi a disposizione nei restanti mesi per il servizio in cucina e a tavola, come fanno i volontari già in organico.

Non sono pochi, ma potrebbero essere anche di più: perché non offrire a qualcun altro la possibilità di fare questa esperienza così bella?

Se poi non avete tempo o non siete tagliati per questo tipo di servizio, niente paura: troverete nel medesimo foglietto un elenco di alimenti non deperibili e di stoviglie usa e getta (di buona qualità, mi raccomando) per poter sostenere in questo modo o con un’offerta in denaro il pranzo della seconda domenica del mese.

don Giorgio