Anno nuovo, vita nuova

 

Qualcuno non ci crede, eppure le prove sono tangibili ed evidenti: con il nuovo anno anche la vita cambia, nel senso del giro-vita che guadagna sempre qualche centimetro durante le feste.

Ovviamente è una novità poco apprezzata, anche se sembra fuori luogo la delusione con cui viene accolta. Chissà perché qualcuno ancora spera che i lauti banchetti delle festività non lascino traccia sul display della bilancia. Saranno forse gli stessi che sperano di superare l’esame anche se non hanno studiato, o che pensano di poter affrontare incolumi piste da sci difficilissime anche se da mesi non muovono un muscolo.

Temo che si tratti di un errore diffuso: tutti speriamo in un nuovo anno migliore del precedente, ma solo pochi si impegnano a cambiare il proprio modo di rapportarsi con gli altri e con gli avvenimenti. E quindi...

don Giorgio