Sanificare le feste

 

Di per sé il comandamento ci ordina di santificare le feste, con la “T”, ma il Covid ci ha imposto invece di sanificare tutte le superfici dopo le Messe di precetto (e anche dopo quelle facoltative). I membri del consiglio pastorale e i ministri della comunione si prestano generosamente a quest’opera necessaria, coadiuvati da altri volontari altrettanto generosi, ma specialmente dopo la Messa della domenica sera non è sempre facile trovare qualcuno che ci dia una mano o magari anche tutt’e due, perché con una si spruzza il disinfettante e con l’altra si asciuga. Di volontari c’è sempre bisogno in parrocchia, anche di questi tempi nei quali tante attività sono sospese. Per esempio, per l’apertura della chiesa nei giorni di riposo o di ferie del sacrestano. Fatevi avanti senza paura: vi assicuro che non ci sono mai stati assembramenti di volontari!

don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (3^ dom. di quaresima)

Clicca qui per il testo della riflessione