Quaresima o Avvento?

 

Di solito è l’Avvento il tempo in cui si sottolinea maggiormente il valore dell’attesa, ma questa Quaresima la stiamo vivendo proprio aspettando le vaccinazioni che speriamo ci portino fuori da questa situazione. Io ho ricevuto la prima dose di vaccino perché oltre che disabile (per i quali non c’è ancora niente) per mia fortuna sono anche insegnante alla Facoltà Teologica del Triveneto: al giorno d’oggi, se non hai due lavori non campi…

Dovevano iniettarmi il vaccino AstraZeneca, ma appena mi hanno visto, mi hanno dirottato nel girone degli obesi e ho ricevuto il vaccino Pfizer. Il 31 riceverò la seconda dose e se non mi vedrete a Messa il giorno dopo, Giovedì Santo, vorrà dire che avrò avuto qualche reazione. Anche Don Severino sta aspettando la vaccinazione, mentre Don Giorgio Bezze purtroppo ha preso il Covid ma non sta troppo male. Cercate di stare bene almeno voi, e aspettate: prima o poi ne usciremo.

don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (5^ dom. di quaresima)

Clicca qui per il testo della riflessione