Settimana Santina

 

Quella che va dalla domenica delle Palme alla domenica di Pasqua viene chiamata settimana santa perché in essa celebriamo gli avvenimenti principali della nostra fede. Quest’anno, però, a causa delle restrizioni per evitare i contagi, sarà una settimana santa in formato ridotto: niente processione delle Palme, niente lavanda dei piedi, confessioni con la mascherina e il distanziamento, Via Crucis in forse e inizio della Veglia pasquale senza attendere il buio della notte. D’altra parte non sono mancate le morti per Covid anche nella nostra parrocchia, perciò accettiamo con senso di responsabilità tutte le misure precauzionali volte a preservare la salute di tutti. In fondo, se vogliamo, i mezzi di comunicazione ci portano in casa la parola del Papa e del nostro vescovo (e di tanti altri annunciatori del Vangelo): possiamo decidere con ampia libertà di scelta come vivere la nostra settimana santa.

 don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (Giovedì Santo)

Clicca qui per il testo della riflessione

 

Riflessione di don Giorgio (Venerdì Santo)

Clicca qui per il testo della riflessione

 

Riflessione di don Giorgio (Sabato Santo)

Clicca qui per il testo della riflessione