Udite udite

 

Forse vi sarete accorti che le campane di Santa Sofia sono tornate a suonare con regolarità per annunciare le celebrazioni delle messe e il mezzogiorno, ora in cui la tradizione invitava a recitare la preghiera dell’Angelus.

Anche i microfoni, o più precisamente l’amplificatore è stato sostituito con uno più potente per cercare di migliorare la difficile acustica della nostra chiesa. Più di così non si può fare: io spero che sia sufficiente a far arrivare la voce dei sacerdoti e dei lettori fino agli ultimi banchi e dietro le colonne. Soprattutto a favore dei parrocchiani ipoacusici da più di un anno ho iniziato a postare in Internet le mie omelie, superando i dubbi che ho sempre avuto in merito. Potete trovarle nel sito di Santa Sofia: www.santasofia.org e nella pagina Facebook @Parrocchiasantasofia.

 don Giorgio

 

Riflessione di don Giorgio (24^ dom. del tempo ordinario)

Clicca qui per il testo della riflessione